Pavimento vinilico resistente al traffico superficie semilucida da 2 mm Vylon Plus

650,00 Miglior prezzo


Spedizione Gratuita!!!
Disponibilità: si
Colore:
Formato:
Rotolo 40 mq. (2x20)


Codice prodotto vylon
Categoria Bricolage
Marca TARKETT
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Scheda Tecnica

Segnala ad un amico

Altre domande ?

La pavimentazione, provvista di marcatura CE (EN14041), dovrà essere eseguita utilizzando un pavimento in PVC omogeneo presso-calandrato (EN 649), con marmorizzazione passante attraverso tutto lo spessore e superficie semilucida non riflettente e non porosa, tipo Vylon Plus di Tarkett o similare, colori a scelta della D.L.

Il pavimento dovrà essere fornito con uno spessore totale di 2.00 mm (EN 428), in teli di cm. 200 (EN 426) di altezza e piastrelle nel formato 61x61cm. (EN427) con un peso (EN 430) 3700 g/mq; la classificazione d’uso 34/43 secondo EN 685 con una resistenza all’abrasione Gruppo M (EN 660). Altamente resistente al traffico intenso, questo pavimento presenta un trattamento superficiale PUR con Poliuretano che ne protegge la superficie e ne facilita la manutenzione;

Le proprietà antiscivolo della pavimentazione dovranno essere conformi alla EN 13893 con valore ≥0.3µ (come richiesto dalla marcatura CE), R9 secondo DIN 51130.

Reazione al fuoco (EN 13501-1) Bfl s1 incollato su supporto incombustibile e antistatico fisiologico (EN 1815)< 2KV. La natura compatta del materiale garantirà caratteristiche batteriostatiche.

La composizione del prodotto avrà una percentuale in peso pari al 75% di Componenti Naturali e il 25,5% di prodotto Riciclato; inoltre il materiale dovrà essere riciclabile al 100 Nell’ottica di una migliore qualità dell’aria negli ambienti, dovrà avere una emissione < 10 µg/m3 (dopo 28 giorni dall’installazione).

I teli e le piastre del pavimento dovranno essere saldati a caldo con l’apposito cordolo in PVC della stessa qualità e colore, al fine di ottenere una superficie monolitica.


Il pavimento dovrà corrispondere alle seguenti norme e valori e dovrà essere prodotto da fabbriche con certificazione ISO 9001 e ISO 14001.

Impronta residua EN 433 ca. 0.06 mm
Riscaldamento a pannelli EN ISO 717/2 Adatto – max 27° C
Resistenza ai prodotti chimici EN 423 Buona Resistenza
Stabilità dimensionale EN 434

≤ 0,40% per i rotoli

≤ 0,25% per le piastrelle

Miglioramento acustico EN 140-8 4 dB
Conducibilità termica EN 12667/DIN 52612 ca. 0.01m2 /KW
Solidità alla luce EN ISO 105-B02 ≥ 6

 

Posa in opera

La pavimentazione dovrà essere incollata con apposito adesivo su un massetto piano, compatto, asciutto, privo di crepe e cavillature ed isolato dall’umidità nel tempo.

L’utilizzo di rasanti e collanti dovrà essere fatto tenendo in considerazione le tipologie di impiego e le prescrizioni delle case produttrici degli stessi.

Al fine di ottenere una costante uniformità della pavimentazione si dovrà posare rispettando la numerazione progressiva dei rotoli, con i teli che dovranno essere posti in opera con senso invertito e previa acclimatazione degli stessi per un periodo non inferiore alle 24 ore e temperatura non inferiori a 18°.


Pulizia di fine cantiere

La pavimentazione dovrà essere lavata con l’ausilio di appositi detergenti neutri e necessita l’applicazione di cera metallizzata in funzione all’intensità del traffico e dalla tipologia d’uso.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.